Questo Blog si avvale esclusivamente di Cookie tecnici, propri o di terze parti, necessari al suo stesso funzionamento e utili per la valutazione delle sue prestazioni, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy. Non viene trattato alcun dato di natura personale mediante questi Cookie, in ottemperanza al disposto del Regolamento UE 2016/679 (GDPR). Se vuoi saperne di più fai click sul collegamento Maggiori dettagli (Cookie Policy). Se premi OK oppure prosegui la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei Cookie qui indicato.
SCOPRI GLI ARGOMENTI
SCOPRI GLI ARGOMENTI
SCOPRI GLI ARGOMENTI
04.02.2020
Pareti in vetro
Pixel Gradient:
il nuovo vetro per pareti
che scherma la visione
senza isolare.
Uffici, studi professionali e luoghi aperti al pubblico hanno spesso necessità di coniugare privacy e interconnessione visiva tra un ambiente e l’altro.
Il vetro Madras® Pixel Gradient per partizioni schermanti è la soluzione più nuova: la sua trama, un progetto dell’arch. Ivo Pellegri, è costituita da punti trasparenti di grandezze diverse e disposti a scalare. Il fondo della trama è opacizzato con le esclusive tecniche di satinatura Madras®: perfettamente liscio, piacevole da toccare e da vedere perché proprio la satinatura Madras® fa la differenza, in termini di luminosità, inalterabilità nel tempo e facilità di manutenzione.

Pareti in vetro a texture progressiva Madras® Pixel Gradient

Il vetro a satinatura progressiva Madras® Pixel Gradient, soddisfa la necessità di interazione fra il personale e allo stesso tempo di tutela della privacy per le persone sedute alle scrivanie.
Pareti area uffici IDoor a Castelli Calepio (BG).
Progetto: Arch. Ivo Pellegri
Foto: Andrea Pancino

Il design di Pixel Gradient, minimalista nella sua geometrica semplicità, ne fa un vetro tecnico, che si integra perfettamente con i migliori sistemi di partizione modulare degli spazi, senza appesantirne esteticamente le strutture: grazie al diradarsi verso terra e il soffitto, la sua trama consente di preservare la luminosità degli ambienti e la leggerezza visiva delle partizioni. Si genera così un effetto-tenda progressivo che scherma la visione dove necessario, in totale privacy, senza mai isolare.

Pareti in vetro a texture progressiva Madras® Pixel Gradient

Vetro a satinatura progressiva Madras® Pixel Gradient.
Uffici Vitrealspecchi.
Progetto: Arch. Ivo Pellegri
Foto: Mattia Aquila

Con Pixel Gradient, una piacevole sensazione di privacy ci avvolge, permettendo comunque di intravedere chi c’è al di là del vetro che delimita il nostro spazio. Infine, se installato in strutture architettoniche illuminate a LED, Pixel Gradient si rivela di grande effetto con l’oscurità perché la luce, trasmessa all’interno del vetro, mette in risalto il gradient della texture.

Pareti in vetro a texture progressiva Madras® Pixel Gradient

Vetro a satinatura progressiva Madras® Pixel Gradient.
Uffici Vitrealspecchi.
Progetto: Arch. Ivo Pellegri
Foto: Mattia Aquila

GUARDA IL VIDEO

04.02.2020
Pareti in vetro
Pixel Gradient:
il nuovo vetro per pareti
che scherma la visione
senza isolare.
Uffici, studi professionali e luoghi aperti al pubblico hanno spesso necessità di coniugare privacy e interconnessione visiva tra un ambiente e l’altro.
Il vetro Madras® Pixel Gradient per partizioni schermanti è la soluzione più nuova: la sua trama, un progetto dell’arch. Ivo Pellegri, è costituita da punti trasparenti di grandezze diverse e disposti a scalare. Il fondo della trama è opacizzato con le esclusive tecniche di satinatura Madras®: perfettamente liscio, piacevole da toccare e da vedere perché proprio la satinatura Madras® fa la differenza, in termini di luminosità, inalterabilità nel tempo e facilità di manutenzione.

Pareti in vetro a texture progressiva Madras® Pixel Gradient

Il vetro a satinatura progressiva Madras® Pixel Gradient, soddisfa la necessità di interazione fra il personale e allo stesso tempo di tutela della privacy per le persone sedute alle scrivanie.
Pareti area uffici IDoor a Castelli Calepio (BG).
Progetto: Arch. Ivo Pellegri
Foto: Andrea Pancino

Il design di Pixel Gradient, minimalista nella sua geometrica semplicità, ne fa un vetro tecnico, che si integra perfettamente con i migliori sistemi di partizione modulare degli spazi, senza appesantirne esteticamente le strutture: grazie al diradarsi verso terra e il soffitto, la sua trama consente di preservare la luminosità degli ambienti e la leggerezza visiva delle partizioni. Si genera così un effetto-tenda progressivo che scherma la visione dove necessario, in totale privacy, senza mai isolare.

Pareti in vetro a texture progressiva Madras® Pixel Gradient

Vetro a satinatura progressiva Madras® Pixel Gradient.
Uffici Vitrealspecchi.
Progetto: Arch. Ivo Pellegri
Foto: Mattia Aquila

Con Pixel Gradient, una piacevole sensazione di privacy ci avvolge, permettendo comunque di intravedere chi c’è al di là del vetro che delimita il nostro spazio. Infine, se installato in strutture architettoniche illuminate a LED, Pixel Gradient si rivela di grande effetto con l’oscurità perché la luce, trasmessa all’interno del vetro, mette in risalto il gradient della texture.

Pareti in vetro a texture progressiva Madras® Pixel Gradient

Vetro a satinatura progressiva Madras® Pixel Gradient.
Uffici Vitrealspecchi.
Progetto: Arch. Ivo Pellegri
Foto: Mattia Aquila

GUARDA IL VIDEO

RICHIEDI INFORMAZIONI
Campi obbligatori *
*
Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e presto il mio consenso al trattamento dei dati secondo il disposto del Regolamento UE 2016/679 (GDPR).
Campi obbligatori *